blefaroplastica TMedical Institute

Blefaroplastica

La Blefaroplastica è un intervento chirurgico che permette di eliminare la pelle e/o grasso in eccesso a livello delle palpebre e migliorare le “borse” sotto gli occhi.

Talvolta, può essere eseguito in associazione al lifting chirurgico.

Descrizione dell’intervento di blefaroplastica

Dopo la visita chirurgica, lo specialista valuterà se eseguire un blefaroplastica completa, superiore o inferiore.

La Blefaroplastica è consigliata in presenza di:

  • “borse”
  • palpebre superiori con pelle in eccesso con riduzione del campo visivo
  • orientamento della coda dell’occhio che tende verso il basso
  • difetti genetici della forma dell’occhio ( palpebra orientale)

Vantaggi

  • aspetto più fresco e disteso
  • miglioramento del campo visivo
  •  intervento non invasivo, praticato in anestesia locale

Blefaroplastica superiore

La Blefaroplastica si effettua in regime day surgery in anestesia locale.

Nella blefaroplastica superiore,  l’incisione viene effettuata lungo la piega naturale della palpebra.  Vengono asportati pelle e/o grasso in eccesso e viene corretto l’eventuale rilassamento muscolare.

In genere vengono applicati due punti di sutura, rimossi dopo 7 giorni. 

Le cicatrici saranno invisibili, in quanto sottili e nascoste nelle pieghe naturali dell’occhio.

Blefaroplastica inferiore

La blefaroplastica inferiore si effettua con un’incisione sotto le ciglia all’interno della palpebra inferiore.

Dal punto di incisione, è possibile rimuovere l’accumulo di grasso che causa le borse.

Ad oggi, esistono due metodologie chirurgiche: classica o con penna dermografica.

L’incisione classica prevede l’applicazione 2 punti di sutura interni riassorbibili.

L’incisione con la penna dermografica non prevede l’applicazione di punti di sutura ed è la metodologia prescelta salvo controindicazioni individuali.

 

Post-operatorio

  • Il gonfiore ed gli ematomi possono presentarsi nei 7-10 giorni successivi all’intervento.
  • Potrebbe anche verificarsi un aumento della lacrimazione, risolvibile con l’utilizzo di un collirio.
  • Si consiglia per i primi  giorni l’utilizzo degli occhiali da sole.
  • Il risultato definitivo è visibile dopo 1 mese dall’intervento.

Durata dell’intervento:

  • 40-50 minuti in anestesia locale.

A chi è rivolto:

  • a chi vuole avere uno sguardo più giovane, eliminare le palpebre cadenti, eliminare le borse e migliorare il campo visivo.

Durata dell’effetto:

  • permanente

Conosci i medici:

Presso TMedical esercitano la professione medica, specialisti in medicina e chirurgia generale e specialisti in medicina estetica e chirurgia plastica. Scopri i nostri medici Tmedical cliccando qui

L’Offerta TMedical

a partire da 1890 euro* 

*solo per interventi prenotati entro mese di gennaio 2019

Modalità di Pagamento

Possibilità di dilazionare il pagamento a partire da una spesa di 500 euro con PagoDIL*
* qualora si voglia accedere al pagamento dilazionato con PagoDIL si prega di venir munito di carta d’identità in corso di validità e di bancomat con circuito PAGO ( non è possibile utilizzare carta di credito o bancoposta ).  vedi qui un esempio di carta valida

Per prenotazioni e dettagli

Segreteria – 06.69371494

segreteriatmedical@gmail.com

WhatsApp –  391.1895457

ENTRO FINE MESE – PREZZO IN OFFERTA A 1890€ ANZICHE’ 4100 euro

Summary
blefaroplastica TMedical Institute
User Rating
2 based on 2 votes
Service Type
blefaroplastica TMedical Institute
Area
ROMA
Description
La Blefaroplastica è un intervento chirurgico che permette di eliminare la pelle e/o grasso in eccesso a livello delle palpebre e migliorare le "borse" sotto gli occhi.

26 pensieri su “Blefaroplastica

  1. ciao, ho eseguito il trattamento con Tmedical e mi sono trovata benissimo! Ho pagata con formula dilazionato tramite bancomat. Veramente molto avanti

    1. Ci fa piacere averla conosciuta! Per lei l’intervento non era per un mero fatture estetico ma funzionale alla vista! Ci vediamo al prossimo controllo! Tmedical

    1. Cara Alessia, l’intervento che consente, a seconda delle necessità, di asportare e rimodellare la cute ed il grasso in eccesso a livello delle palpebre sia superiori che inferiori.
      La blefaroplastica aiuta a migliorare l’aspetto stanco dello sguardo e le palpebre cadenti o pesanti e le cosiddette borse palpebrali
      Il risultato finale consiste generalmente in un aspetto più riposato e giovanile.

      Una blefaroplastica completapuò migliorare globalmente la regione orbito-palpebrale cambiando l’orientamento dell’occhio innalzandone l’angolo esterno e sollevando, quando opportuno, anche il sopracciglio posizionandolo in una sede più attraente e giovanile.
      Le cicatrici sono generalmente quasi impercettibili. Nella palpebra superiore sono nascoste in gran parte nel solco che si forma all’apertura dell’occhio. Nella palpebra inferiore la cicatrice corre subito sotto alle ciglia e sporge lateralmente per qualche millimetro.

  2. Ho sia le palpebre superiori che inferiori cadenti con borse. Posso operare tutto insieme e risolvere entrambi i problemi? Alcune amiche dicono che non si possono fare nello stesso tempo, è vero?

    1. In linea di massima è possibile, ma le suggerisco prima di farsi vedere da uno dei nostri chirurghi per avere un parere di fattibilità. La visita è senza impegno!
      A presto

    1. Gentile Martina, la blefaroplastica non lascia cicatrici evidenti. Nella blefaroplastica superiore viene effettuato un piccolo taglio a livello della palpebra in corrispondenza della linea naturale dell’occhio. La mini cicatrice sarò pertanto invisibile.
      Nella blefaroplastica inferiore, il chirurgo lavora direttamente dall’interno dell’occhio e pertanto non saranno presenti cicatrici di alcune tipo.

    2. Gentile Martina, non sarà evidente alcuna cicatrice.
      Nell’intervento di blefaroplastica superiore, il taglio viene effettuato a livello della palpebra sulla piega naturale dell’occhio; mentre nella blefaroplastica inferiore si accede direttamente dall’interno e pertanto non saranno effettuati tagli superficiali di alcun tipo.

    1. Cara Daniela assolutamente no.
      In genere si cerca di rimandare di qualche anno l’intervento nelle persone più giovani onde evitare l’esigenza di risottoporsi allo stessa in età avanzata. Questo riusciamo a farlo grazie ai grandi progressi in medicina estetica negli ultimi anni e all’aggiornamento continuo dei nostri professionisti.

    1. Gentile Sharon, dipende dalle condizione della paziente. In alcuni casi, quando sono presenti cedimenti del viso, è abbinabile un minilifting o babyliting. In altri casi può essere necessaria una iniezione di botulino a 20 giorni dall’intervento per lavorare le zampe di gallina o a 30-40 giorni per ridurre la mimica facciale e prolungare la formazione di rughe frontali o perioculari (prevenzione).
      Nelle persone che invece presentano delle rughe non molto evidenti, si può pensare di effettuare dei filler per armonizzare le linee del volto.
      In ogni caso, la blefaroplastica da sola conferisce già di per sé ottimi risultanti e un ringiovanimento di 5-10 anni

    1. L’indicazione chirurgica di massima è non prima dei 30 giorni dopo l’intervento. La tempistica viene stabilita dal medico anche in relazione alla condizione iniziale, alla tipologia di intervento e al post-operatorio

    1. Cara Marta, la blefaroplastica superiore aiuta ad alzare l’angolo dell’occhio. Per avere l’effetto “a mandorla” o un’angolatura particolare si può optare per un lifting del sopracciglio o una cantopessi da effettuare nella stessa sessione operatoria.

    1. La blefaroplastica inferiore viene effettuata sicuramente in anestesia totale. La blefaroplastica superiore se non di grave entità viene effettuata in anestesia locale. In ogni caso la valutazione spetta al medico in relazione alla casistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.